Maria Grazia Colonnello vive e lavora a San Michele al
Tagliamento.
Ha fatto della passione per l’arte la sua professione.
Illustratrice di libri per bambini di scuola Zavreliana, ha pubblicato
15 albi illustrati, alcuni di questi hanno ricevuto riconoscimenti
internazionali .
Si avvicina allo studio della calligrafia nel 2005, presso la scuola
”Internazionale di grafica”, a Venezia.
Segue in questo percorso docenti di fama internazionale, quali:
Ewan Clayton, Brody Neuenshwander, Katy Shrank Frate.
Studia le scritture storiche formali sotto la sapiente guida di
Monica Dengo, ed in particolare: Italica, Cancelleresca,
Foundational, Capitali romane, Onciale.
Nel suo percorso di ricerca ama sperimentare il gesto calligrafico
su diversi materiali, tessuti, carta, corian e vetro.
Raccoglie le sue sperimentazioni grafiche in libri realizzati a
mano in copia unica.
Collabora con aziende artigiane del territorio per le quali il gesto
calligrafico assume valore d’immagine. Dal 2014 è docente per
SMED, scrivere a mano nell’era digitale.
Nel 2015 ha coordinato l’esposizione “Scritto a mano”, in
occasione della rassegna poetica “Flussidiversi”, a Caorle. Dal
2016 collabora come docente con lo “Scriptorium Foroiuliense”,
scuola italiana amanuensi, di San Daniele del Friuli. Insieme al
“Vetraio” ha sviluppato il progetto “Ricami di parole” in cui
esprime, con la calligrafia gestuale ed il lettering, liberi pensieri
e poesie haiku.